Argilla Rosa Rivitalizzante

Maschera viso in Crema

Non contiene parabeni, oli minerali, petrolati, EDTA, dimeticone, coloranti di sintesi, SLES, SLS, cocamide DEA.


Argilla Rosa Rivitalizzante

Argilla ROSA_Single

Componenti e principali attività

La troxerutina (conosciuta anche come vitamina P4) è una miscela di flavonoidi presente nel tè, nel caffè, nei cereali e in molte varietà di frutta e verdura; è estratta dalla Styphnolobium japonicum.

Fa parte di un gruppo di molecole, i rutosidi, indicate per il trattamento dell’edema causato da insufficienza venosa ed è quindi utilizzata in campo medico come vasoprotettore in tutte quelle patologie nelle quali si presenta fragilità capillare.

Agisce aumentando la resistenza dei vasi (azione capillaro-protettrice) e diminuendone la permeabilità, impedendo in tal modo il passaggio in eccesso della componente liquida del sangue ai tessuti (azione antipermeabilizzante ed antiedemigena). L’ipotesi attualmente più accreditata è che la troxerutina favorisca la permanenza e la concentrazione dell’adrenalina in circolo, potenziandone l’azione; inoltre agisce con un effetto indiretto antiossidante sinergico alla Vitamina C.

La troxerutina (conosciuta anche come vitamina P4) è una miscela di flavonoidi presente nel tè, nel caffè, nei cereali e in molte varietà di frutta e verdura; è estratta dalla Styphnolobium japonicum.

Fa parte di un gruppo di molecole, i rutosidi, indicate per il trattamento dell’edema causato da insufficienza venosa ed è quindi utilizzata in campo medico come vasoprotettore in tutte quelle patologie nelle quali si presenta fragilità capillare.

Agisce aumentando la resistenza dei vasi (azione capillaro-protettrice) e diminuendone la permeabilità, impedendo in tal modo il passaggio in eccesso della componente liquida del sangue ai tessuti (azione antipermeabilizzante ed antiedemigena). L’ipotesi attualmente più accreditata è che la troxerutina favorisca la permanenza e la concentrazione dell’adrenalina in circolo, potenziandone l’azione; inoltre agisce con un effetto indiretto antiossidante sinergico alla Vitamina C.

Dalla medicina tradizionale indiana, un estratto vegetale titolato. L’acido Boswelico è un inibitore della 5-lipoxygenase; riduce la produzione di mediatori dell’infiammazione quali leucotrieni, citochine, TNF-α ed interleuchina-12. Tutto questo si traduce in un’azione lenitiva su pelli sensibili e reattive, riducendo i fenomeni antinfiammatori.

Dalla medicina tradizionale indiana, un estratto vegetale titolato. L’acido Boswelico è un inibitore della 5-lipoxygenase; riduce la produzione di mediatori dell’infiammazione quali leucotrieni, citochine, TNF-α ed interleuchina-12. Tutto questo si traduce in un’azione lenitiva su pelli sensibili e reattive, riducendo i fenomeni antinfiammatori.

L’ippocastano è una pianta molto diffusa nota come Castagna d’India, paese da cui proviene.

L’escina è sicuramente il più importante principio attivo contenuto nei semi di ippocastano. Si tratta di una saponina triterpenica dalle proprietà vasoprotettitive, decongestionanti, drenanti, schiarenti e disarrossanti, in grado di rinforzare la struttura della parete dei vasi riducendone la permeabilità.

Gli studi condotti hanno riscontrato un significativo miglioramento dei sintomi legati all’insufficienza venosa (gambe pesanti con dolori).

L’ippocastano è una pianta molto diffusa nota come Castagna d’India, paese da cui proviene.

L’escina è sicuramente il più importante principio attivo contenuto nei semi di ippocastano. Si tratta di una saponina triterpenica dalle proprietà vasoprotettitive, decongestionanti, drenanti, schiarenti e disarrossanti, in grado di rinforzare la struttura della parete dei vasi riducendone la permeabilità.

Gli studi condotti hanno riscontrato un significativo miglioramento dei sintomi legati all’insufficienza venosa (gambe pesanti con dolori).

Tra i componenti più significativi che si ritrovano nell’estratto, vanno ricordati l’ederina, una saponina di natura triterpenica, fitosteroli, la rutina (un flavonoide), sali minerali, zuccheri, acidi (tra cui l’acido caffeico), vitamine e tannini.

Associata a principi attivi specifici per il trattamento della cellulite, la moderna cosmesi sfrutta le sue proprietà di riattivazione della microcircolazione e come astringente per favorire il riassorbimento dei liquidi che impregnano il tessuto sottocutaneo.

Tra i componenti più significativi che si ritrovano nell’estratto, vanno ricordati l’ederina, una saponina di natura triterpenica, fitosteroli, la rutina (un flavonoide), sali minerali, zuccheri, acidi (tra cui l’acido caffeico), vitamine e tannini.

Associata a principi attivi specifici per il trattamento della cellulite, la moderna cosmesi sfrutta le sue proprietà di riattivazione della microcircolazione e come astringente per favorire il riassorbimento dei liquidi che impregnano il tessuto sottocutaneo.

Ottenuto per macinazione o estrazione dalle radici di Panax Ginseng meglio conosciuta come la radice della vita. Impiegato come un prodotto tonico-stimolante ed eutrofico per cuti senescenti, distrofiche, arrossate, tendenti alla fragilità vasale.

Ottenuto per macinazione o estrazione dalle radici di Panax Ginseng meglio conosciuta come la radice della vita. Impiegato come un prodotto tonico-stimolante ed eutrofico per cuti senescenti, distrofiche, arrossate, tendenti alla fragilità vasale.

Nobile attivo estratto da fiori della camomilla matricaria.

Molti studi dimostrano la sua efficacia come agente antinfiammatorio e lenitivo.

Nobile attivo estratto da fiori della camomilla matricaria.

Molti studi dimostrano la sua efficacia come agente antinfiammatorio e lenitivo.

L’estratto oleoso ottenuto dai fiori di questa asteracea ha proprietà riepitelizzanti e lenitive e trova indicazione nel trattamento delle pelli screpolate e facili agli arrossamenti.

L’estratto oleoso ottenuto dai fiori di questa asteracea ha proprietà riepitelizzanti e lenitive e trova indicazione nel trattamento delle pelli screpolate e facili agli arrossamenti.