et-loader

Categoria: Salice bianco

La corteccia di questa pianta contiene tannini condensati, flavonoidi, glicosidi fenolici che, una volta ingeriti, sono metabolizzati dalla flora batterica intestinale e trasformati in acido salicilico, dalle proprietà antinfiammatorie.

È bene ricordare che seppur meno efficace nel breve termine del corrispettivo farmaco sintetico, la corteccia di Salice possedendo anche altri componenti attivi (oltre che l’acido salicilico), consente un metabolismo più lento ma più duraturo del principio attivo con un conseguente prolungamento temporale dell’effetto.

Il suo utilizzo è totalmente privo di controindicazioni (non si registrano i consueti effetti collaterali a carico della mucosa gastro-intestinale), se non quella riguardante eventuali ipersensibilità soggettive all’acido acetilsalicilico; è sconsigliato l’utilizzo in soggetti in trattamento con anticoagulanti.

La corteccia di questa pianta contiene tannini condensati, flavonoidi, glicosidi fenolici che, una volta ingeriti, sono metabolizzati dalla flora batterica intestinale e trasformati in acido salicilico, dalle proprietà antinfiammatorie.

È bene ricordare che seppur meno efficace nel breve termine del corrispettivo farmaco sintetico, la corteccia di Salice possedendo anche altri componenti attivi (oltre che l’acido salicilico), consente un metabolismo più lento ma più duraturo del principio attivo con un conseguente prolungamento temporale dell’effetto.

Il suo utilizzo è totalmente privo di controindicazioni (non si registrano i consueti effetti collaterali a carico della mucosa gastro-intestinale), se non quella riguardante eventuali ipersensibilità soggettive all’acido acetilsalicilico; è sconsigliato l’utilizzo in soggetti in trattamento con anticoagulanti.

Categorie prodotto
Mostra